CONTATTI

ACCADEMIA

REGISTRAZIONE

ACCESSO

Rischio Disclaimer

Deposito e la politica di ritiro

FAQ

Conosere il Cliente

Policy Antiriciclaggio

Informativa Sulla Privacy

Cookies

Commercio con

Ava Investments

Commercio con Fiducia

Registra ora
Apri un Conto Live

Accesso
Possiedo già un account

FAQ

Le Domande Piu Comune

1. Che cosa significa FOREX?

Il Forex è l’acronimo di FOREIGN EXCHANGE MARKET cioè il mercato degli scambi valutari. Viene universalmente definito come il mercato più grande al mondo in cui ogni giorno si scambiamo, in un numero inimmaginabile di negoziazioni, oltre 4.000 miliardi in continuo aumento. In questo mercato tecnicamente gli scambi sono tutti a “saldo zero” ciò significa che un importo in guadagno corrisponde ad un importo medesimo in perdita. Questa grande massa di denaro quindi passa di mano in mano costantemente 24 ore su 24, 5 giorni la settimana. Notizie mediatiche del tipo “oggi nei mercati sono stati bruciati 1000 miliardi” sono assolutamente prive di senso in quanto dove al verificarsi di una perdita di quotazione in un asset c’è un corrispondente guadagno in altri asset. I soldi girano e non si bruciano. Questo mercato è talmente immenso e dinamico che di fatto non può essere manipolato se non per brevi istanti e in modo estremamente limitato, nemmeno da grossi player. In virtù della sua poliedrica e complessa natura non e possibile per nessuno e in nessun modo prevedere l’andamento certo nemmeno a distanza di pochi minuti. Ne consegue che tutti, proprio tutti, possono trarne profitto o subire perdite ma ciò che può fare la differenza di bilancio e sicuramente un approccio corretto e consapevole: fondamenti operativi, regole del capital management, obbiettivi certi, strategie adeguate sono “armi affilate” e necessarie. In altre parole formazione dinamica sul campo che assieme a strumenti all’avanguardia porteranno al successo. Il fai da te e confusione di dati appresi qua e là oppure per sentito dire o peggio buttarsi in mischia sperando nella fortuna hanno poche probabilità di dare i risultati soddisfacenti.

2. Il mercato Forex ha una Cassa Centrale di Compensazione oppure una sede centrale?

A differenza del mercato azionario, il mercato Forex non è centralizzato. È un mercato senza intermediari (OTC) distribuito in tutto il mondo che funziona 24 ore al giorno, 5 giorni a settimana.

 

3. Chi può negoziare sul Forex?

Tipicamente, le banche sono i principali protagonisti sul mercato Forex (grandi player). Tuttavia, grazie al trading accessibile tramite Internet, la partecipazione è in continuo e rapido aumento tra altri gruppi di mercato, istituzioni e privati. Le multinazionali, gli hedge fund, i brokers internazionali, i futures traders e gli speculatori privati, tutti sì impegnano nelle negoziazioni sul Forex.

 

4. Quali sono le valute più scambiate?

Il dollaro americano (USD), lo yen giapponese (JPY), l’euro (EUR), la sterlina inglese (GBP), il franco svizzero (CHF), il dollaro canadese (CAD) e il dollaro australiano (AUD) sono le valute più comunemente negoziate e rappresentando 85% delle transazioni giornaliere sul mercato delle valute. La coppia di valute più comunemente scambiata è quella che mette a confronto l’euro e il dollaro americano (EURUSD)

5. Come posso negoziare sul Forex tramite Internet?

Avviare una negoziazione è relativamente facile ed intuitivo oggigiorno. Si deve scaricare ed installare una piattaforma adeguata ed innovativa di trading e accedere al conto. Poi:

1. Aprire una transazione facendo click su “New Order” nel terminale di trading (finestra della piattaforma).

2. Inserire il volume di scambio per l’asset preso in considerazione.

3. Cliccare il pulsante SELL (vendere) o BUY (compra) per effettuare la transazione nella direzione prescelta.

 

La piattaforma calcolerà la richiesta di margine necessario e l’operazione sarà confermata immediatamente tramite terminale di trading, a patto che l’account contenga fondi sufficienti. L’ordine avviato con successo sarà visualizzato nel terminale di trading e automaticamente aggiornato in tempo reale non appena le condizioni di mercato cambiano.

6. Cos’è lo spread e perché è importante?

Lo spread è la differenza tra il prezzo di acquisto ed il prezzo di vendita (tra BUY e SELL, tra lettera e denaro) per ciascuna valuta o altro asset. È il costo dell’operazione che copre i costi di servizio e promuove il guadagno del fornitore del servizio. Alcuni asset hanno uno spread molto contenuto rispetto ad altri e questo dipende dal volume di scambio internazionale, locale o da altri fattori di natura economica e/o accordi tra le parti. Minore è lo spread più rapidamente e/o minore sarà lo scostamento necessario (gap) affinché l’operazione vada in positivo e incominci a guadagnare per il trader. Tutte le negoziazioni nel Forex all’avvio risultano in negativo proprio dello spread.

ESEMPI: Qualora una negoziazione venga chiusa a 0 (zero) essa sarà neutra per il trader (nessun guadagno e nessuna perdita) ma avrà procurato il guadagno (pari allo spread) al solo fornitore del servizio dal sistema. Nel caso in cui una negoziazione venga chiusa al valore di -10 euro il saldo nel conto del trader avrà ricevuto una decurtazione istantanea di 10 euro dei quali una parte verrà corrisposta come spread (ad esempio 3 euro) al fornitore di servizio e il resto al sistema, a chi cioè nel mercato li avrà guadagnati con una negoziazione chiusa in positivo. Infine se una negoziazione verrà chiusa a +10 euro, il guadagno di 10 euro sarà aggiunto dal sistema al conto trading istantaneamente. In quest’ultimo caso la negoziazione partendo a -3 euro si è avvantaggiata di un gap di 13 euro ma 3 euro saranno il guadagno del fornitore di servizi e 10 euro appunto il guadagno netto per il trader. Avainvestments.com offre spread fluttuanti e fissi in base al tipo di account, assolutamente concorrenziali e conformi ai servizi offerti ai trader.

 

7. Cos’è lo SWAP ed il Rollover? Si tratta di un costo o può essere un guadagno?

In una negoziazione su coppia valutaria se aperta in BUY di fatto corrisponde in acquisto della prima valuta (a sinistra) e vendita della seconda valuta (a destra). Quando facciamo trading online forex, ad esempio euro dollaro (eur/usd) e per esempio apriamo una posizione buy, stiamo di fatto comprando euro e vendendo dollari americani. Ogni moneta ha un tasso di interesse applicato per chi la possiede, deciso dalla banca centrale del paese a cui si riferisce la moneta in questione. Ad esempio per l’euro in questo momento il tasso ufficiale è dello 0,00% annuo, mentre per il dollaro americano è dello 0,50% annuo. Comprando una valuta si ha diritto a ricevere questo tasso di interesse, perché in quel momento la si possiede, vendendola, al contrario, questo tasso lo dovremo pagare. Ne consegue che il prestatore di servizio ci accrediterà o addebiterà la differenza tra i 2 tassi di interesse, questo avviene solitamente alla fine di ogni sessione di contrattazione, che corrisponde di norma alle ore 23.00 italiane, cioè le 5 p.m. ora locale di New York. La differenza tra 0,00 e 0,50 è 0,5, pertanto a fine sessione ci verrà accreditato o addebitato un interesse dello 0,5% su base annuale per l’importo con cui siamo a mercato in

quel momento in base al verso dell’operazione. Questo addebito/accredito si chiama rollover o swap, che sono sinonimi dello stesso tipo di fenomeno che avviene operando nei mercati Forex. I tassi di cambio sono impostati dalle istituzioni finanziarie e possono cambiare a seconda delle condizioni di mercato. Ogni coppia di valute ha il proprio

tasso ed è commisurato su un formato standard di 1 lotto (100,000 unità di base).

Per gli ultimi tassi di cambio si prega di controllare la Piattaforma di Trading MT4 che vi abbiamo fornito, seguendo questi semplici passaggi:

 

1) Selezionare View > Market Watch

2) Click destro su Market Watch e selezionare Symbols

3) Scegliere la coppia di valute e selezionare Properties

8. Cos’è il margine e come calcolare quanto ne ho bisogno?

Il margine è la quantità di denaro che si deve avere nel conto per aprire (e mantenere) aperta una transazione. Il margine è calcolato in base al prezzo corrente dell’asset di vostra scelta, le dimensioni dell’operazione che si vuole posizionare nel mercato e la leva finanziaria associata al conto e/o all’asset.

La piattaforma non consente di aprire una posizione se non si ha a disposizione un margine sufficiente. Il margine disponibile è indicato chiaramente in ciascuna delle nostre piattaforme. Per calcolare il margine richiesto: (La quotazione di mercato * Il volume) / La leva = Il margine richiesto. Ad esempio, per aprire un lotto (100,000 valuta di base) in EUR/USD al valore di quotazione pari a 1.2350 con una leva associata di 1:200 = (1,2350 * 100.000) / 200 = 617,50 $. Questo è il margine sufficiente in USD che si deve avere nel conto per eseguire la transazione. Ovviamente se il proprio account e in valuta EUR si dovrà effettuare la conversione al valore attuale dell’importo in USD verso EUR quindi ne risulterà 500 euro.

9. Come posso capire quando il margine si avvicina ad una condizione di non sufficienza al fine di sostenere l’operatività in corso?

Le nostre piattaforme sono in grado di calcolare il valore del margine ed aggiornarlo istantaneamente ed in tempo reale in modo automatico in base all’andamento delle quotazioni degli asset relativi alle operazioni in corso. Ne consegue che all’approssimarsi di una certa condizione di rischio di mancanza di margine per il sostentamento dell’operatività, il software segnalerà al trader tale condizione affinché si possa agire con congruo anticipo, tempo che dipende esclusivamente dalla volatilità dei mercati. Poiché la volatilità dipende esclusivamente dal mercato e influisce direttamente sul tempo ne consegue che e necessario porre adeguata attenzione al margine, alla sua adeguatezza in relazione alla potenziale volatilità dei mercati relativi agli asset su cui si è esposti e al tempo di reazione ed intervento del trader.

10. Come posso fare profitti nel Forex?

Come in qualsiasi altro mercato, si guadagna comprando ad un prezzo più basso e vendendo ad un prezzo più alto (posizione LONG). Se si intende negoziare in

SHORT, si deve vendere a prezzo alto e si deve comprare a prezzo più basso. A differenza del mercato azionario (Stock), posizionarsi in long o short è facile nel Forex ed i margini richiesti sono esattamente gli stessi. Per esempio, immaginate che si prevede che il dollaro americano salga nei confronti dell’euro (o che l’euro scenda nei confronti del dollaro, che è la stessa

cosa). Si decide di negoziare in base a questa previsione e si dispone di un conto di 5,000 $ con una leva di 1:100 (il potere d’acquisto è, quindi, di 500,000 $). Si decide quindi di vendere cinque mini-lotti (50,000 nella valuta di base a 5 $ per punto) sulla coppia EUR/USD al prezzo di mercato pari a 1.2350. Per proteggere il capitale, è consigliato di inserire uno stop loss (usiamo 5% del vostro conto in questo esempio). Quindi, si imposta l’ordine di stop loss a 1.2400 (50 punti corrispondenti a 250 $ di rischio di perdita). Dopo 4 giorni la quotazione EUR/USD è 1.2200 e si decide di chiudere la posizione corta su EUR. Il vostro guadagno in punti è 1.2350 – 1.2200 = 150 punti. Dal momento in cui si è scelto di fare trading con 5 mini-lotti al valore di 5 $/punto, è risultato un guadagno di 750 $ su questa transazione contro un potenziale rischio di 250 $ in virtù dello stop loss.

11. Che cosa significa avere una posizione ‘long’ o ‘short’?

Si tiene una posizione long quando si acquista una valuta e una posizione short quando si vende una valuta. Un esempio utilizzando la coppia più comune EUR/USD: se si acquista Euro, si è long su Euro e short su USD; se si vende Euro, si è short su Euro e long su USD. Poiché le monete sono associate (coppie valutarie), si è simultaneamente long su una moneta e short sull’altra.

12. Quali fattori influenzano il prezzo delle valute?

L’inflazione, l’instabilità politica, gli interventi delle banche centrali ed altri eventi economici e politici a livello nazionale e internazionale sono fattori che possono influenzare i prezzi delle valute. Tuttavia, in virtù della dimensione del mercato Forex, pure l’effetto degli interventi delle banche centrali è limitato. Nessuna singola entità finanziaria può modificare il mercato per lungo tempo ed in modo sostanziale ma generalmente i paesi percepiti come aventi un’economia forte o in crescita vedranno il valore della loro moneta apprezzarsi mentre i paesi con deboli prospettive economiche vedranno il contrario.

 

13. Qual è il modo migliore per gestire il rischio quando si fa trading con Forex?

Oltre a gestire le dimensioni delle transazioni che siano congrue al proprio capitale o stabilire un adeguato capitale che sia congruo in base alle dimensioni delle transazioni, è possibile utilizzare ordini per limitare e bloccare le perdite al fine di ridurre al minimo il rischio. Il blocco perdita (Stop loss) e il prendi profitto (take profit) sono limiti che stabiliscono il prezzo massimo da pagare (perdita) o il prezzo minimo da ricevere (profitto). Un ordine di stop loss limita le perdite stabilendo una posizione di liquidazione automatica.

14. Che tipo di strategia di trading dovrei usare?

La strategia di trading è personale. Tuttavia, in generale, è una buona idea di prendere decisioni che incorporano sia i fattori tecnici che quelli economici. Le strategie di trading tecniche includono grafici featuring oscillatori, linee di tendenza, livelli di supporto e resistenza nonché altri modelli ed analisì matematici. I movimenti di prezzo possono essere previsti interpretando le notizie, gli indicatori e le relazioni del Governo e una varietà di eventi imprevisti, compresi i risultati delle elezioni, l’aumento dei tassi di interesse e le catastrofi naturali.

15. Sono interessato a fare trading su Forex. Come posso saperne di più?

È possibile seguire corsi di trading Forex pubblici e on-line ma sappiamo che il modo migliore per imparare è l’esperienza “sul campo”. Mettiamo a disposizione sia il conto demo che il conto reale. Con il conto demo il POTENZIALE TRADER potrà farsi un’idea delle dinamiche dei mercati e prendere dimestichezza con il software ma non potrà realizzare guadagni né subire perdite. Non potrà usufruire di servizi standard o dedicati. In qualsiasi momento potrà evolvere il proprio conto demo in reale. Con il conto il reale il TRADER potrà usufruire dei servizi associati al conto scelto e, se previsto, venire affiancato da esperti del settore preparati per fornire un’adeguata formazione passo-passo in base alle proprie caratteristiche e le proprie esigenze oltre ad usufruire dei benefit e delle offerte che Avainvestments.com ha in serbo per i propri TRADER.

Risk Warning: AvaInvestments is a trading name of Bauman LTD, located in Trust company complex, Ajeltake road, Ajeltake Islands, Majuro, Marshall Islands MH96960. Trading Forex is highly speculative and carries a high level of risk. It is possible to lose all your capital. These products may not be suitable for everyone so before deciding to trade Company’s Products you should carefully consider your financial condition and your level of experience. Seek independent advice if necessary. Speculate only with funds that you can afford to lose.

 

Risk disclosure: Forex trading involves significant risk. We strongly advise that you read our Terms & Conditions. Although the risk when trading Forex is fixed for each individual trade, the trades are live and it is possible to lose your initial investment, particularly if a trader chooses to place his entire investment to a single live trade. It is highly recommended that traders choose a proper money management strategy which limits the total consecutive trades or total outstanding investment.

 

Disclaimer: AvaInvestments is an online trading platform provider. We are an industry leading Forex brokers because we offer our investors the ability to trade underlying assets on an accurate and state of the art Forex option trading platform. AvaInvestments advises its clients to read our terms and conditions carefully before opening positions on our platform. Digital option quotes displayed on the bancdm.com platform are rates that the company is prepared to offer options at, and as a result may not necessarily correspond to the exact live market quotations. Trading AvaInvestments contains risks, which may result in partial or full loss of an investment. There are risks associated with utilizing an Internet-based trading system including, but not limited to, the failure of hardware, software, and Internet connection.

The Company is not responsible for communication failures or delays when trading via the Internet. Any opinions, news, research, analyses, or other information contained on this website are provided as general market commentary and do not constitute investment advice. The Company is not liable for any loss or damage, including and without limitation to, any loss of profit which may arise directly or indirectly from use of or reliance on such information.

This website is owned and operated by PACIFIC CONSULTING CO LTD. with registered number 0105562074493 and address : Glas Haus Building, Level P, Unit P01, 1 Sukhumvit 25, Sukhumvit Rd. North Klongtoey, Wattana, Bangkok .

Avainvestments restricts access to providing service in certain countries or regions such as Japan, USA, Germany and Canada​.